Cerca

FEDERICA PUMA IN SCIOPERO DELLA FAME

La prego di volersi interessare di questo strazio perpetrato dal Tribunale dei Minori,di Roma in questo caso. Grazie. Roma – Federica Puma, la mamma della piccola Beatrice che dal mese di dicembre si trova “incarcerata” (così come affermato dall’avvocato Giuseppe Lipera, difensore della donna) in una casa-famiglia a seguito della decisione presa dal Tribunale per i Minorenni di Roma, per ragioni di conflittualità tra i genitori, ha annunciato oggi con un comunicato stampa di avere iniziato lo sciopero della fame ad oltranza: Io sottoscritta Federica Puma madre della minore Beatrice G. incarcerata il 14.12.2011 in una casa famiglia di Roma su ordinanza a firma del Giudice Dott.ssa Melita Cavallo, Presidente del Tribunale per i Minorenni, comunica di iniziare da oggi 20 luglio davanti al Tribunale per i Minorenni di Roma, sito in via Dei Bresciani, lo sciopero della fame ad oltranza finché non mi verrà restituita la mia bambina. La motivazione di detta scelta è dettata dal fatto che la situazione non accenna a sbloccarsi ed i giudici continuano a perseverare nel trattenere ingiustamente la mia bambina. La ragione per la quale Beatrice mi è stata allontanata è a dir poco bizzarra, incredibile, assurda nonchè priva di alcun fondamento giuridico – “conflittualità genitoriale” – come dimostra lo stesso orientamento della Corte Suprema di Cassazione in tema di conflittualità. La conflittualità, infatti, è inesistente ed infondata atteso che il padre non desidera con sé la bambina ma la vuole in adozione a terzi. Roma 20 luglio 2012 Federica Puma

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog