Cerca

Monti Statista

Caro Direttore Ieri Monti ha dichiarato che la differenza tra lui,statista,e un politico è la necessità per quest'ultimo di tener presente l' interesse dei suoi elettori. Con tale dichiarazione egli offende sia i cittadini nelettori che i politici. E' talmente presuntuoso che da modesto tecnico, chiamato a governare da un vecchio modesto politico, si autodefinisce statista senza attendere il giudizio dei posteri che sarà certamente negativo, dimentica altresì che se Berlusconi non l'avesse mandato in Europa, oggi sarebbe un benemerito sconosciuto professionista al servizio degli istituti bancari.Questo è il triste destino dell' Italia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog