Cerca

Corsi e ricorsi storici?

Mussolini assunse il potere – destinato a durare per il famigerato ventennio – nel periodo di incertezza politica ed economica dovuta alla fine della 1^ guerra mondiale. Egli fu apprezzato in tutto il mondo finché nel 1936, fu sancito l’asse Roma- Berlino che ci legò mani e piedi alla Germania di Hitler con le nefaste conseguenze: leggi razziali; alleanza nella guerra in cui furono perpetrati i più efferati genocidi. Monti è diventato primo ministro in un periodo di incertezza politica ed economica iniziata con la crisi finanziaria mondiale. Imposto da Napoletano, è stato accolto come salvatore della patria da tutti i media nazionali ed apprezzato dai leader europei ed attualmente si è legato mani e piedi alla Germania di Angela Merckel a cui ha donato la sovranità nazionale. Per orasi parla di una riconferma dell’attuale presidente del consiglio per il prossimo quinquennio (dopo le lezioni) e poi? Saremo ancora dominati da quelli che sono i figli o i nipoti dei membri della Gestapo, delle SS ecc, cioè di tutti quei signori che, applicando alla lettera i diktat del loro Capo, si sono macchiati di atroci delitti eliminando a freddo ad inermi cittadini civili, compresi vecchi e bambini, colpevolo solo di non rappresentare quella razza ariana che secondo loro avrebbe dovuto dominare il mondo. Possiamo solo sperare che lo Stato guida-Germania e l’Italia suo satellite non ripetano più quelle atrocità. D’altra parte non possiamo non sottolineare che il mondo è dominato: - dagli USA, l’unica nazione che per limitare le proprie perdite, ha avuto il coraggio di sganciare due bombe atomiche distruggendo la vita di 360000 giapponesi e creando conseguenze raccapriccianti su molti sopravissuti; - dalla Germania che ha sterminato 6000000 ebrei sparando a bruciapelo o gasificandoli. Possibile che su tutto possa basarsi quella pace nel mondo che tutti predicano? Attualmente a parte le guerre nei paesi arabi (peraltro finanziate dalle grandi potenze) e quelle tribali del cosiddetto 3° mondo stiamo assistendo ad una guerra economico-finanziaria voluta sempre da quelle potenze che si sono macchiate dei più atroci delitti mondiali e allora mi chiedo come ne potremo uscire…

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog