Cerca

come il KGB

Il coinvolgimento di Marina Berlusconi nelle inchieste di mafia, dando l'idea che lei ci sia dentro mani e piedi, ricordano parecchio le rappresaglie che il KGB effettuava sui familiari dei "nemici del popolo". Del resto i compagni ma- gistrati la laurea se la sono presa studiando sui manuali del famigerato Comi- tato per la Sicurezza Nazionale sovietico e non sui testi universitari. Per il resto non posso che apprezzare gli attributi della figlia del Cav, che assieme al fratello Pier Silvio dimostrano che quando ci sono le capacità, il nome del papà è secondario. Secondo me erano gli inquisitori di Palermo ad abbassare lo sguardo durante la deposizione, non a caso a loro piace tanto il rampollo di Ciancimino...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog