Cerca

la Sicilia che non vuole crescere

Preg.ma Direzione,sono siciliano di nascita ma da sempre abito fuori dalla sicilia,mi sento siciliano e amo la mia terra di origine. Mi dispiace enormemente vederla distruggere giorno per giorno.per la stupidità umana.Sono in vacanza a Letojanni dove da alcuni anni passo le mie vacanze.il paese è molto bello dal punto di vista natura,entro una baia sotto Taormina,purtroppo la gente del posto e l'amm.ne comunale fa di tutto per scoraggiare il turismo, che è una delle fonte principale delle entrate finanziarie. L'ultima occasione è di stamani dove con un blitz delle forze dell'ordine degno delle migliori azioni antimafia,con l'appoggio dell'amm.ne com.le,ha posto fine a qualcosa di spaventoso e degno di un'azione energica. I villeggianti che stazionano per più settimane come da tradizioni di lunghissimi anni,posizionano i loro ombrelloni per tutto il periodo di vacanza,senza toglierlo, anche perché la spiaggia è abbastanza ampia e quei pochi ombrelloni,(in questo periodo sempre di meno),non tolgono spazio ad alcuno. Orbene stamani tutti gli ombrelloni che avevano stazionato nella notte e quelli che erano stati posti nella prima mattina, sono stati requisiti dalle forze dell'ordine,avendo contravvenuto ad un decreto vecchio di circa 6 anni, e mai attuato.Le barche dei residenti invece,gozzi,gommoni ecc. che sono posizionati nella spiaggia per periodi molto più lunghi, quelli sono rimasti.Non esiste alcun avviso,circa il posizionamento stabile di ombrelloni.il depuratore del posto non funziona con continue presenze nel mare di rifiuti anche organici.I costi dei parcheggi non sono proprio economici.le spiagge pubbliche, non hanno alcun servizio.i prezzi non sono proprio bassi. Non credo siano questi i requisiti per attirare il turismo e far parlare bene della Sicilia. PECCATO!!!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog