Cerca

Audience

Gentilissimo Direttore, "Un dolore che non parla si rivolge contro il cuore troppo oppresso e lo spezza" (William Shakespeare). Credo sia stato questo il motivo che ha portato il Signor Alex Schazer a "confessarsi" in una conferenza stampa a Bolzano. E', però, sconcertante, perché incomprensibile, l'urgenza che ha portato la rai a trasmetterla in diretta e in contemporanea ai giochi olimpici, che sono stati, logicamente, zittiti, a scapito, fra l'altro, di quanti, come me, li stavano seguendo. E' mortificante che la televisione di stato approfitta di una persona che ha bisogno di aiuto, che chiede aiuto, per fare, forse, solo, audience. "Non chiedetevi dove andremo a finire, perché ci siamo già" scriveva Ennio Flaiano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog