Cerca

Il silenzio dei Vigili del Fuoco italiani.

Gent.le Direttore, Le scrivo dopo aver visto molti servizi dedicati agli incendi che in questi giorni stanno bruciando l’intero paese, provocando in alcuni casi anche alcune vittime, per segnalarvi che la spending review voluta dal premier Monti e recentemente approvata taglia dell’80% le assunzioni sul turnover nel Corpo dei Vigili del Fuoco per QUATTRO ANNI (DL95, art.14, comma 2); fino al 2016, per ogni 100 vigili del fuoco che andranno in pensione ne saranno assunti solo 20. Considerato che già oggi il corpo è paurosamente sott’organico, trovo scandaloso questo taglio sulla pubblica sicurezza. E trovo ancora più scandaloso che tale notizia passi tra l'indifferenza collettiva, sia delle testate giornalistiche, sia dei Vigili del Fuoco stessi, che a differenza dei loro colleghi all'estero (si veda la protesta dei pompieri spagnoli di qualche settimana fa), rimangono sempre impassibili di fronte a qualunque taglio il governo imponga loro. Cordiali Saluti, Alessio Nalon.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog