Cerca

COMUNICATO STAMPA

C O M U N I C A T O S TA M P A Roma: Proposta la Nuova Legge elettorale per le prossime Elezioni politiche. Roma. Si comunica che grazie alla confluenza ed alla fusione programmatica di centinaia di movimenti, di comitati e di organizzazioni politiche ed associative, diffuse capillarmente sull’intero territorio nazionale, è stata data vita ad un nuovo soggetto politico dal nome FANTASTICA ITALIA. Il nuovo soggetto politico, costituitosi regolarmente sotto l’alto patrocinato del popolo italiano in data 6 agosto 2012 presso la sede della Lega Italica di via Crescenzio 19 Roma, ha deliberato compattamente l’approvazione e la sottoscrizione della NUOVA LEGGE ELETTORALE ITALIANA proposta dal partito LeAli- Lealtà e Coerenza politica, che verrà presentata alle autorità competenti sia a mezzo di mozione popolare, con la sottoscrizione delle necessarie firme e sia a firma dei deputati e senatori che hanno già raccolto entusiasticamente l’invito a presentare tale proposta in qualità di firmatari della stessa. Piena soddisfazione per la creazione di una reale ed innovativa iniziativa nell’ormai esaurito sistema politico italiano, è stata espressa dai presidenti Daniele Dragone per Lega Italica e da altri movimenti popolari facente parte della riunione nonche' dal promotore dell'iniziativa Ettore Lazzarotto per LeAli – Lealtà e Coerenza politica, dando lettura della premessa e del primo articolo della NUOVA LEGGE ELETTORALE che testualmente indica: “E’ fatto divieto assoluto di ricandidatura alle prossime elezioni politiche di soggetti uscenti o che abbiano già svolto incarichi in qualità di parlamentari nel Senato della Repubblica o alla Camera dei Deputati per più di una legislatura, ivi inclusi i presidenti dei partiti presenti nell’intero arco costituzionale. Tale misura, dettata dalle necessità contingenti dell’Italia, costituisce un requisito fondamentale per i candidati di Camera e Senato, al fine di offrire un reale rinnovamento della politica italiana, non più rinviabile.” Tutte 285 sigle intervenute alla riunione, a cui si aggiungeranno molte altre nel corso dei prossimi mesi, hanno suggellato l’accordo di programma con il proposito di coinvolgere sui loro territori persone ed altre realtà associative e/o politiche al fine di allargare il più possibile l’iniziativa di coesione del popolo italiano, fino ad oggi schernita ed offesa da una classe politica obsoleta ed ottusa. Il passaparola sui principali social - network italiani e stranieri è già cominciato, offrendo migliaia di adesioni a quella che è già stata definita la più grande rivoluzione di democrazia sociale del III° millennio, ovviamente Made in Italy! Per pubblicazione. Grazie. 11 agosto 2012

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog