Cerca

Indirizzo sbagliato

Caro Direttore,il titolo della lettera significa soltanto che doveva essere in effetti indirizzata al dott.Palamara che non difende abbastastanza la sua categoria ( da taluni chiamata anche casta o lobby ). Intendo dire che avallando o non stigmatizzando l'operato di pochi magistrati animati da spirito di sfrenato protagonismo o esibizionismo plateale o da intenti palesemente persecutori,si getta l'ombra del discredito sulla grandissima maggioranza dei giudici che svolgono il loro lavoro con imparzialità, competenza e ed abnegazione . I nomi sono sempre gli stessi e quasi sempre le magistrature di grado superiore vanificano per fortuna le loro arrembanti imprese,ma il danno rimane e ridonda a carico tanto degli inquisiti o giudicandi che della istituzione più nobile : la Giustizia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog