Cerca

Il debito falsato dei tedeschi

Caro Direttore Perché nessuno dei commentatori economici, editorialisti e prof che pontificano in TV e sui giornali, non parlano mai dei privilegi che la Germania ha nel calcolare il suo debito? Anzitutto, scarica il costo della sanità e pensioni sui Länder, e non su Berlino. Poi, ha un privilegio, grande come una casa, che risale al tempo della sua unificazione con la DDR, e che tutt'ora gode, cioè di non considerare nel suo debito gli investimenti pubblici. Possibile che i nostri commentatori si dimenticano di dirlo chiaro e forte?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog