Cerca

Solidarieta' a un cittadino licenziato per disrciminazione

Voglio manifestare tutta la mia solidarieta' al Sig. Renato Marangon, penso che la sua vicenda sia assurda! Il primo grado le concede il risarcimento economico quindi in teoria "le da' ragione" ma non la reintegra nel posto di lavoro ma che senzo ha?? ma è ancora piu' assurdo che la corte di appello la condanna! io le voglio dire che mi trovo in una sua analoga posizione e cioè sono stato licenziato per "essere figlio di mio padre" ma mi chiedo di quale colpa mi si accusa? se non è questo un licenziamento discriminatorio!!? ho fatto ricorso al Tribunale del lavoro di Palermo e L'avvocato che mi doveva difendere dimentica per ben sette mesi di depositare il ricorso!! prendendomi in giro e nascondendomi il fatto, avro' la prima udienza a Marzo del 2013 e cioé dopo un anno e sette mesi dalla data di licenziamento! leggendo la sua storia mi rendo conto di non avere speranze!!!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog