Cerca

difendiamoci dalla casta

IL POPOLO ITALIANO NON E' UNITO ..e loro lo sanno bene, lo pensano tutti ma lo discutono solo nei bar:aumenta la benzina..tutti zitti/aumeta il gas..tutti zitti/ci rimettono l'ici(imu) ..tutti zitti/aumentano le tasse dirette ed indirette..tutti zitti/ecc.ecc... protestiamo di piu' se sospendono una partita di calcio.....caro direttore nessuno la vedrà bene nei prossimi anni.ci stanno vendendo le nostre aziende ai cinesi che non assumeranno mai 1 solo italiano ..siamo pieni di extracomunitari non regolari che ci rubano il lavoro con prezzi orari da fame..ma l'evasore chi è? (sono tutte cose vere che si sentono quotidianamente in giro per la città) il centralinista con contratto cococo che prende 400 euro al mese e se deve andare dal dentista non vuole la fattura altrimenti rischia di non arrivarci a pagare l'intervento..l'impiegato dA 1200 che preferisce lo sconto allo scontrino sul pranzo perchè a fine mese 70/80 euro in tasca in piu' gli permettono di comprare le scarpe ai bambini.l'artigiano che se gli và bene non fallisce trà tasse-fallimenti-anticipi.ecc. il commerciante chè nel 90% dei casi con la grande distribuzione è già mezzo fallito...sono questi!!! LORO DIFENDONO equitalia... ma se la prende con chi non dovrebbe. e i big dei poteri forti...banche in testa non le tocca nessuno anzi le salvano dal fallimento ..ma un italiano può suicidarsi tranquillamente!!!la legge non è uguale per tutti?.. se ne salvi uno li devi salvare tutti!!!LO SPRED che per tutte le categorie sopraelencate non gli porta in tasca 1 solo euro visto che non gli concederebbero mai un prestito meno che meno possono comprare titoli di stato.. dobbiamo unirci tutti contro tutto ciò. un suo caro lettore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog