Cerca

Il silenzio ed i maro'

Scrivo solo per sollecitare la ripresa della campagna di stampa e dell' inchiesta giornalistica a sostegno dei nostri maro' abbandonati in India da questo pseudo governo di banchieri tecnocrati. Nessun paese - neanche del quinto mondo - avrebbe permesso che una nave mercantile dalle acque territoriali venisse fatta entrare in acque territoriali con uno stratagemma. Chi ha autorizzato il comandante civile a disporre dei nostri militari? Chi era il supoeriore dei nostri ragazzi? Quanto ci costa l' incapacità del ministro Terzi? Possibile che nessuno faccia notare all' India che sul nostro territorio vi sono migliaia di indiani e che non è molto conveniente per loro fare i furbetti come sino ad ora hanno fatto? Forse i nostri marò sono carne da cannone da barattare con gli interessi commerciali con l' india? Queste domande devono trovare puntuale risposta e non il nulla assordante che da ormai parecchi mesi dobbiamo sopportare. Riprendete le inchieste e la campagna stampa. Fatelo per i nostri ragazzi. cordialità Avv. Mario Stefano Sforzellini

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog