Cerca

SANITA' SEMPRE PEGGIO

Scrivo da Novara, quindi in regione Piemonte che come altre regioni applicherà una addizionale IRPEF per i “buchi sanità”. In sanità vige uno strano sistema per definire le situazioni. Si chiama “buco” ciò che rappresenta una vera enorme voragine così come si chiama “ malasanità” il più crudo ma reale omicidio colposo. Eppure nessuno ha ben identificato le vere ragioni del “buco”. Nessuno si è accorto o finge di non accorgersi che abbiamo 4 volte più medici di tutta Europa. Che un solo medico con le carte in regola svolge un servizio di gran lunga migliore di 4 somari laureati con punteggio appena sufficiente, senza specializzazione, ma assolutamente RACCOMANDATI perché figlio di… In questo modo la sanità spende ben 4 volte di più per un servizio pessimo, tant’è che deve inventarsi degli eufemismi tipo “malasanita” per coprire più gravi mancanze. E’ capitato giusto a me ieri per una semplice radiografia , mi sono trovato con 4 medici di cui uno intento ad un giuoco scemo al computer, due a raccontarsi le avventure delle recenti vacanze ed uno che si è occupato del mio problema. Dalla istituzione del “medico della mutua” sono trascorsi 50anni; il servizio ha cambiato nome ora si chiama “operatore sanitario di base” in 8 casi su 10 è rappresentato da autentico somaro senza alcuna cultura clinica e perciò costretto dalle sue insufficienti capacità a prescrivere esami su esami e conseguenti medicinali, spesso inutili o superflui sempre molto costosi sia al cittadino sia al sistema sanitario ovvero allo stato. A conti fatti si buttano alle ortiche per mantenere degli “emeriti” 80 miliardi l’anno. Se volete possiamo chiamarlo megaspreco, dal mio punto di vista è più semplicemente l’ennesimo furto legalizzato e così sarà fino a che ASL e Ospedali saranno diretti da “politici” ( lo scrivo tra virgolette perché di Politici veri in Italia non esistono).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog