Cerca

Il reato a corrente alternata

La nostra Suprema Corte procede spesso a corrente alternata. Lo si evince quando lo Stato non rispetta la volontà del popolo sovrano espressa con i Referendum. Prendiamo in esame le privatizzazioni : ha recentemente sentenziato che l'acqua dev'essere a gestione pubblica (Referendum del 13 Giugno 2011) mentre da ben diciassette anni non si occupa della privatizzazione della RAI,"sentenziata" sempre da quel popolo sovrano per mezzo di Referendum,sempre a Giugno,per la precisione il giorno 11. Succede anche con il reato di ingiuria : "non hai le palle" è reato perchè offende "le virtù maschili" , anche se l'ingiuria è stata rivolta all'offeso da un cugino,mentre in un condominio,definire "latitante" l'amministratore non è reato ma esercizio del diritto di critica. Quando poi si la parte lesa è Silvio Berlusconi,qualsiasi ingiuria a lui rivolta (dal "Buffone" allo "Psiconano") non è mai "reato"...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog