Cerca

pd esentato dal rispetto del pagamento con bonifico?

Dalla stampa apprendo: “Colpo grosso alla Festa dell'Unità di Cotignola nel corso dell'ultima serata, quella di lunedì 20 agosto, al campo sportivo di via Alighieri: sono stati rubati circa 30mila euro in contanti, nel bel mezzo della festa, intorno alle 22. I malviventi sono entrati nello spogliatoio dove era custodito l'incasso e nel giro di pochi secondi hanno fatto razzia del denaro, portando via anche alcuni documenti. I malviventi hanno agito nel bel mezzo della serata essendo l'ultima sera, c'erano anche più soldi del solito il responsabile ha dichiarato: li tenevamo lì per fare i pagamenti. Chi ha agito deve avere dato una forte 'spallata' alla porta per riuscire ad entrare». Anche quest'anno la Festa dell'Unità aveva riscosso una grande partecipazione. Solo ieri sera c'erano oltre 700 persone a cena.” A Riolo Terme alla Festa dell’Unità, non si conosce l’incasso, ma con una cena a scopo benefico per i “terremotati” hanno raccolto per i terremotati la somma di 3.000 euro a Brisighella, sempre alla Festa dell’Unità alle Terme, nella cena dedicata ai terremotati hanno raccolto solo 2.500euro con la partecipazione di 400 persone al costo di 10 euro. Una“riflessione, alla ”Andreotti”, con le nuove norme i pensionati sopra le 1.000 euro debbono aprire il conto corrente in banca, e tutti devono pagare le “fatture” con bonifico bancario o assegno, il Pd è esentato o c’è qualcosa altro? Vincenzo Galassini Consigliere Provinciale Ravenna PDL.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog