Cerca

Scientology e la vita

Caro Direttore,ho letto l'articolo su Scientology e posso dire di essere stata un testimone diretto di soprusi ed ingiustizie subite in tanti anni di appartenenza e di partecipazione attiva al movimento fin dai primissimi anni di attività in Italia.La mia vita è stata condizionata e diretta dal movimento fino a quando mi è stato imposto di disconnettere e lasciare mio figlio e mio marito.A quel punto ho visto la malvagità ed il vero scopo della "religione di Scientology"e ne sono uscita. Ho subito numerosi interventi forzati che cercavano di farmi ritornare nella chiesa e questi sono durati un paio di anni.Essendo io un testimone oculare di tutto il ponte fino ai massimi livelli ed una persona molto conosciuta in Italia, persino il direttore internazionale venne a casa mia per cercare di riprendermi e riportarmi sulla retta via. Posso solo dire che ho subito danni che mi segneranno per tutta la vita e spero che questa voce che il giornale ha dato all'argomento,possa divenire sempre più grande così che altri non subiscano la violenza psicologica che ho subito io ed i mie cari.Inoltre la giustizia italiana e la guardia di finanza dovrebbero intervenire sul movimento di denaro in Italia ed all'estero non dichiarato che viene generato ai danni di persone oneste che vengono in qualche misura plagiate.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog