Cerca

I contributi previdenziali versati all'INPS sono reali e giusti?

Recentemente Giovanni Ialongo, Presidente di Poste Italiane, è stato indagato per fatture false. Corre voce che negli anni Poste Italiane decurtava del 20% i versamenti contributivi dei dipendenti, versati all'INPS o altri enti previdenziali. Questo era possibile perchè il versamento dei contributi è comulativo per tutti i dipendenti di Poste, ovvero un solo versamento comprensivo della sommatoria dei singoli contributi per dipendente. No ricordo dove ho sentito questa notizia, che sembrava una bufala, ma dopo l'inchiesta delle fatture false tutto è possibile, anche perchè l'Inps, tenta di pagare una pensione inferiore a quella spettante ai pensionati postali. Per la pubblicazione verificare la veridicità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog