Cerca

Un consiglio

Gentile direttore, sono un vostro fedele lettore da anni e ieri mi sono imbattuto nel video pubblicato sul vostro sito dell'uomo crocifisso in Yemen. Ora le chiedo se trova davvero necessario pubblicare un video così cruento senza alcun tipo di censura o indicazione sul suo contenuto macabro e violento. Personalmente mi sono sentito fortemente turbato da quelle immagini e non credo che questa scelta editoriale si possa definire entro i limiti del diritto ad informare. Consideri che chiunque, anche un minorenne potrebbe guardarlo senza alcun tipo di restrizione e questo, signor direttore, trovo che sia lesivo verso la sensibilità degli utenti. Ho visto che oltre a questo vi sono pubblicati anche numerosi altri video con decapitazioni di cristiani, lapidazioni ecc. La invito caldamente a riconsiderare questo tipo di scelte perché non è necessario a mio parere mostrare in maniera così morbosa la mostruosità di questi assassini seminando paura nelle persone e dando alle loro azioni criminali un così forte risalto mediatico. Non vorremo stare al loro gioco vero? Nell'attesa di una sua risposta le porgo i miei saluti. Pietro

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog