Cerca

Manca la "i"

Caro Direttore, vedo oggi (martedì 11) questo titolo di prima pagina "Ora ci vergognamo dell'11 Settembre". Ebbene, vergognare è un verbo della prima coniugazione che ha solo quattro eccezioni: andare, fare, stare, dare. Tutti gli altri verbi in -are si coniugano regolarmente. Quindi: radice di vergnognare: vergogn; desinenza della prima persona plurale: iamo (come parliamo, cantiamo, giochiamo). Quindi vegogn-iamo. Perdoni la lezioncina, ma non ci si deve vergognare della grammatica. Sul contenuto dell'articolo, perfettamente d'accordo. Un caro saluto. Cesare Cavalleri Direttore di "Studi cattolici"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mina2612

    14 Luglio 2014 - 11:11

    Egregio Esimio Dott. Cesare Cavalleri Direttore di "Studi cattolici", prima di riprendere pubblicamente il Sig. Direttore di questo quotidiano, si accerti, tramite la raccolta dei suoi nomerosi e preziosi volumi come si coniuga il verbo "vergognarsi", RIFLESSIVO, anche se per 'vergognare' si usa stessa coniugazione: io mi vergogno-tu ti vergogni... noi ci vergogniamo o vergognamo-voi vi.. ecc.ecc

    Report

    Rispondi

blog