Cerca

IL VENETO VUOLE L'INDIPENDENZA, LA LEGA VUOLE L'AUTONOMIA

Ho letto l'articolo di Matteo Mion in cui si mescolano in modo disinvolto le parole autonomia ed indipendenza. I due concetti sono molto diversi e purtroppo ancora non chiari neppure a quei politici che ci rappresentano. L'autonomia comporta una maggior libertà governata sempre e comunque dallo stato centrale. Il Friuli ad esempio è regione autonoma ma soffre alla stregua delle regioni non autonome, perchè sempre e comunque deve chiedere allo stato italiano. L'indipendenza invece caratterizza il rapporto fra Italia e Slovenia. La Slovenia non chiede risorse all'Italia, semplicemente si tiene le sue e legifera per se stessa rappresentandosi in tutte le sedi internazionali. Ecco se volessimo fare un paragone. L'autonomia è tipica delle colonie, l'indipendenza è tipica degli stati. Il Veneto attuale regione dello stato italiano, sta andandosene vìa, sta divorziando, e vuole l'indipendenza. In questa situazione l'autonomia non ha alcun valore e neppure il federalismo leghista, le medaglie non le vuole più nessuno, non abbiamo bisogni di elemosina, vogliamo tenerci il nostro ed amministrarcelo senza i soliti intermediari italiani. Il Veneto vuole diventare stato indipendente e federarsi con l'Europa. L'italia non ci serve, stiamo meglio senza, potremo tenerci le risorse e non dover più elemosinare a nessuno. Decideremo per noi e per il nostro futuro. Quello che molti politici ed "intellettuali" italofili non capiscono è proprio questo semplice salto concettuale con risvolti pratici notevoli. Noi vogliamo e ci prenderemo il divorzio. L'Autonomia è come la liberta vigilata, l'indipendenza è la vera libertà. Il Veneto in modo massiccio sta chiedendo l'indipendenza, anzi, se la sta prendendo, e non ha bisogno della lega nord e di nessun altro partito, ma solo della volontà popolare che cresce a vista d'occhio. Il partito politico Indipendenza Veneta, sta coagulando la popolazione verso il referendum e per questo non ci servirà l'italia, trattati e leggi internazionali ci consentono il referendum come molti altri hanno già fatto. I partiti italiani, lega per prima ci hanno preso in giro fin troppo e l'italia ci sta saccheggiando al solo fine di ritardare il collasso. saluti raffaele serafini

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog