Cerca

LA POLITICA RIVISITATA "A BURLESQUE" ?

Già i comici non mancano. Grave l'aggiramento dell'ostacolo da parte dei partiti sul rimborso agli stessi...bocciato dal referendum popolare e mostrandosi già qui una chiara frattura tra politica e popolo. La Comunità ora ha la grande speranza che vengano ridotti numericamente tutti quei rappresentanti fin qui nominati dai capi partito...e questo sarà sicuramente un grande vantaggio per la collettività. Comunque vada, il quadro elettorale si presenta difficilmente interpretabile e tanto confuso. M. Crozza, comicamente, l'ha messa sul fatto che gli Italiani, in un modo o nell'altro, finiscano per sentirsi perennemente in campagna elettorale. Ma dove altro mai succedono cose del genere? Possibile subìre questo stravolgimento delle funzioni? Guerdiamo ai bubboni delle Regioni (veramente necessrie, in tutte le sue complicanze?) ...Mentre contemporaneamente l'INPS si sta già attivando per il recupero delle 14esime (dei poveri) erogate ai non aventi diritto e ai pensionati da 1.400 lordi è stata fermata la scala mobile? Toc, toc...Prof. Monti...possiamo contarci? Saluti. Angelo Mandara

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog