Cerca

"chissenefrega"

"Le toghe non pagano mai" È questa la frase, ad effetto, di Alfano quando era ministro della Giustizia. I politici, la maggior parte, usano frasi ad effetto, di quelle che fanno colpo sull’opinione pubblica ma poi… Semmai ci capitasse di andare a letto con un politico, probabilmente ci addormenteremmo con Grace Kelly per poi risvegliarci accanto a Tina Pica. Sbatti pure il mostro in prima pagina e “chissenefrega” se risulta innocente. Ammazza pure quel ragazzo per una appendicite sospetta oppure inverti l’organo da operare al disgraziato, tanto “chissenefrega”. Aspetta che l’Assicurazione ti risarcisca del dovuto, nel frattempo vai a indebitarti in banca. Tanto, “chissenefrega”. Il tuo avvocato continua a chiedere anticipi per una sentenza che non arriverà mai? Prega almeno che finisca bene, altrimenti “chissenefrega”. Alla signora è scoppiato un seno? Non lo sa, la signora, che almeno ogni dieci anni, la protesi va sostituita? Ma “chissenefrega”. La fila alle mense della Caritas aumentano giorno dopo giorno ma Tremonti sosteneva che dobbiamo stare tranquilli, comunque “chissenefrega”. Le Banche, le poche che ancora non l’hanno fatto, tra qualche settimana dimezzeranno i fidi ai clienti? “Chissenefrega”. Un uomo lascia una lettera alla moglie. Le spiega perché non ce la fa a continuare a vivere, che non è giusto perdere il lavoro a 40 anni, che si vergogna agli occhi della sua bambina. Una bella e santa messa e poi, tanti saluti, chissenefrega. È questo che stiamo diventando? O, piuttosto, vorrebbero farci diventare?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog