Cerca

"i confini del mio linguaggio sono i confini del mio mondo"

Nessuna sana Politica può nascere senza una “vera cultura”, nessuna Politica è destinata al successo se i fondi per la Ricerca si azzerano, per esempio. La contabilità sta all’investimento come l’ignoranza alla cultura. Ancora un’equazione ma, questa volta, da eseguire senza se o ma. Cultura e ricerca, motore e carburante. Niente cultura, niente sviluppo: auto ferma. Dobbiamo riappropriarci della possibilità di respirare con l’anima ci direbbe ora Fernando Pessoa. “I confini del mio linguaggio sono i confini del mio mondo”, i confini della mia conoscenza sono i confini del mio mondo. Questo ci direbbe ora Ludwig Wittgestein. Pessoa( portoghese), il primo, uno dei più grandi poeti del xx secolo. Wittgestein (austriaco), uno dei maggiori filosofi (matematico) dello stesso secolo. Entrambi nati dopo la metà dell’1800 ed entrambi morti a metà del 1900. “ Esiste una stanchezza dell’intelligenza astratta ed è la più terribile delle stanchezze. Non è pesante come la stanchezza del corpo, e non è inquieta come la stanchezza dell’emozione. È un peso della consapevolezza del mondo, una impossibilità di respirare con l’anima”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog