Cerca

LA DOPPIA MORALE DELL'IDV

E' interessante notare la doppia moralità dei parlamentari dell'IDV, che quando è conveniente sono costruttori di centrali a biomasse (termovalorizzatori), quando non conviene sono a capo delle battaglie ambientaliste contro le centrali a biomasse. In Regione Abruzzo di autorizzazioni regionali per realizzare centrali a biomasse ne esistono almeno quattro. Una di queste è stata rilasciata, nel 2008 alla società “Eva” per localizzare impianti per produrre energia elettrica da biomasse (sia solida che fluida) ad Ancarano. Progetto mai decollato, ma il punto è un altro: dietro a quella iniziativa (e questo politicamente parlando è un paradosso) c’è chi oggi sta facendo una grossa battaglia, anche con interrogazioni Parlamentari, per opporsi alla realizzazione della centrale di Vallecupa di Colonnella (per la quale anche la Sagitta Immobiliare ha le autorizzazioni), ossia Augusto Di Stanislao, onorevole dell’Idv e consigliere comunale di opposizione a Colonnella (ex candidato sindaco, segretario provinciale, commissario in Puglia, Parlamentare, componente di commissioni parlamentari). In un frangente nel quale le visure camerali rappresentano il pane quotidiano, anche per il dibattito politico, spuntano anche le carte delle società Eva Srl di Ancarano (che doveva realizzazione a sua volta le centrali), che aveva tra i suoi soci ha anche Rosa Campobasso, suocera di Di Stanislao, amministratrice della società Dipa Srl: società con sede legale a San Marino che ha un unico socio “coperto” da una fiduciaria. Una sorta di scatola cinese. Quando l’assessore provinciale all’ambiente, Francesco Marconi (socio di Sagitta Bio, partecipata nella Sagitta Immobiliare) diceva “io nella società ci ho messo il nome, qualche altro che cavalca la vicenda quello di qualche parente” si riferiva proprio ad Augusto Di Stanislao, al momento della presentazione del progetto per le centrali di Ancarano, consigliere regionale del Pd. L’accostamento, inevitabile, con il parlamentare dell’Idv, mette altre benzina sul fuoco, alla vigilia sia del corteo organizzato dal comitato anti-centrale (in programma domani mattina a Colonnella) e all’assemblea pubblica da parte della Sagitta, prevista per lunedì al Baffo Rosso (tratto da www.cityrumors.it)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog