Cerca

Ma il cielo sarà sempre più blù....

A proposito della Libertà di Stampa e Sallusti direttore. Quante parole, quante opinioni, pensieri sono stati scritti per questa bistrattata vicenda sulla libertà di stampa e su Sallusti direttore del Giornale; e quante ancora ne verranno confezionate. Fra le tante variopinte questioni toccate anche da giornalisti di fama, scritte in punta di penna, non ho sentito nessuno, se non sbaglio, parlare del perchè di tutto questo bailamme venuto fuori in queste settimane; ma cari rimasugli del "Moribondo-Pdl", non siamo forse vicini alla campagna elettorale del 2013 ? Cari smemorati di Collegno della parte Destrorsa dell'elettorato ( se ancora esisterà fra sei/otto mesi ) vi sovvengono le precedenti consultazioni elettorali delle scorse legislature e di quanto livore e odio è stato vomitato dalle fauci dai magistrati politicizzati Sinistri ed intellettuali del Soviet verso il malcapitato Berlusconi ed i suoi festini (privati); degli epiteti che a lui sono stati rivolti, le calunnie di mafioso, corrotto, poco serio, libertino, indegno del posto che occupava; e quant'altro si è preso mentre svolgeva le sue funzioni di Primo Ministro, o mentre era assiso in simposi internazionali, mediante invio di avvisi di garanzia partiti dai giornali di Sinistra e quì mi fermo per non tediarvi oltre il lecito ? Questa volta i Magistrati Falciomartellati, con l'ausilio degli stessi intellettuali di sempre, si sono trovati la pappa pronta e ripetendo un detto sempre “a la page” - "Piatto ricco, mi ci ficco"si sono voluti superare; e giù bastonate ai giornali di Destra con la speranza di farli chiudere. Cosa dite ? Che il Governo, che il Capo dello Stato interverranno in merito ? Ma quando mai cane mangia cane (con tutto il rispetto dovuto ai cani) ? E questo è solo l'inizio; mò ci si è messo persino il “Fini parolaio” e la su congrega di affiliati al suo servizio a far la gara a chi le spara più grosse sentendo le intenzioni del “figliol prodigo” (il Berlusca anche se sgonfiato) sentendo il suo ventilato ritorno;dandogli anche del corruttore. Ma domani che sarà ? E si, “di doman non c’è certezza”; tranne per una cosa: il cielo sarà sempre più blù…. lapolide.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog