Cerca

... ma lo Stato siamo noi??

Beh! Spero che la gente , finalmente, abbia capito quali sarebbero state le conseguenze se, le intercettazioni telefoniche e il bavaglio al giornalismo investigativo, fossero state abolite o furbescamente “regolate”. Spero che la stessa gente, a suo tempo ingenua ed in buona fede, oggi si sia resa conto come la gestione della " cosa pubblica" sarebbe andata avanti - e chissà per quanto tempo - se tutto questo ciarpame fosse rimasto sconosciuto all'opinione pubblica . Spero si condannino le persone e la loro criminale l’idea del “consenso interessato” che ha ostacolato per anni le indagini della magistratura con il solo scopo di poter continuare a rubare denaro pubblico ad ogni occasione. In Italia c’è stata - e purtroppo ancora c’è - una folla di “politicanti della politica” falsa, ignorante, incompetente, arraffante, mestierante, senza scrupoli … convinta di poterla fare franca sempre - perché per anni è stata istruita, abbagliata e anestetizzata dalla promessa del “ con me fate quello che volete” . Ed allora, per tutti c’è l’esempio: … balletti esotici, ostriche e champagne, appalti e concessioni … tutto gratis …. tutto a spese di chi ha fatto la fila allo sportello per pagare le tasse convinto dalle parole del politico di turno che , esempio di ipocrisia e falsità, intervistato in TV, aveva l’ordine e il coraggio di dire: “ .. lo Stato siete voi!”

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog