Cerca

Saluti da Cuba

Simpatica la vicenda dei giornalisti italiani all' Avana. Erano lì per documentare la fuga di un killer dopo l' uccisione di due persone e invece in manette si sono ritrovati loro. Il prestesto è quello tipico dei regimi dittatoriali: problemi con il visto. Il tipo di prestesto che ti aspetti di trovare in un film di spionaggio ambientato in qualche postaccio in giro per il mondo. I comunisti non si smentiscono mai. Pensi fossimo noi a cavillare sui documenti degli stranieri..l'Italia tornerebbe forse ad essere un paese vivibile. I nostri soldati, i ''marò'', sono ancora rinchiusi in una lurida galera indiana a bere acqua malsana e mangiare cibo cattivo. Nonostante l' industrializzazione sbandierata l'India è ancora un paese del terzo mondo in cui nessun occidentale mentalmente sano accetterebbe mai di risiedere stabilmente.Figuriamoci sperimentare le loro carceri nel disinteresse del proprio governo. Cesare Battisti è ancora in Brasile a ridere di noi e delle morti provocate. L'elenco dei calci nel culo presi all'estero dagli italiani è lungo, ce lo ricordi lei, direttore. Nonostante il prestigio vantato da Mario Monti, l' Italia continua a non contare niente. Cordiali saluti Giorgio

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog