Cerca

quale educazione

Gentile Direttore, il concetto di ''precetto - sanzione'' si fonda sulla necessità, da un lato, di formare una coscienza civica semplice e resistente alla tentazione di violare la norma e, dall'altro, di punire e recuperare il responsabile della violazione, individuando le forme che impediscano la reiterazione di certe inadempienze. A quanto pare nessuno dei due concetti viene rispettato. Anzi. Di più, il sistema creato per dare esempio e guidare il cittadino nella sua crescita è talmente corrotto che ogni tentativo per ripararlo sarebbe impossibile al pari di quanto sarebbe impossibile, in certi paesi del nord-Europa, fare l'opposto, ovvero cercare di corrompere i propri sistemi. L'alterazione dei principi, ormai, riguarda un volume così elevato di settori che il nepotismo, la corruzione, la malversazione, il furto ed il peculato, specie quando continuati ed impuniti, sono ormai diventati modelli da esportazione e fonte di invidia per certi paesi che li adottano con regolarità. Non è una bella eredità, quella che stiamo lasciando ai nostri figli. Grazie Sergio Zerbinati

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog