Cerca

Lettera aperta al Presidente Berlusconi

Carissimo Cavaliere, è vero Lei ha ragione nel dire che il Pdl e fallito! Io aggiungo che non esiste più e che alle prossime elezione qualunque sia la formazione che Lei appronterà difficilmente riuscirà ad avere il 15% dei voti. La questione è però quella di capire come mai si è arrivato a questo e chi e in che misura abbia la colpa! Io dico che la colpa sia solo ed esclusivamente sua! Infatti esaminiamo i suoi mascroscopici errori commessi dal 2008 in poi. Caro Presidente, 1) nel 2008 Le abbiamo dato una maggioranza quasi bulgara e Lei ha perso (senza per altro riuscirci) un anno e mezzo studiando lodi e controlodi sempre bocciati e respinti perchè non costutuzionali; 2) nel luglio 2010 si verifica la diaspora di Fini e Lei anzichè dichiarare all'elettorato l'impossibilità di poter governare con una maggioranza ormai risicata, dimettersi e imporre nuove elezioni (avrebbe raddoppiato i voti presi 2 anni prima e si sarebbe sbarazzato definitivamente di Fini), ha deciso di vivacchiare nell'immbilismo più completo per un anno e mezzo; 3)siccome la magistratura non riusciva ad incastrarla con continue accuse senza fondamento, Lei caro Presidente ha pensato bene di dargli una mano facendosi beccare con la storia dei festini e delle porcate varie, senza avere un minimo di rispetto per gli elettori che gli hanno dato il voto non per fare baccanali ma per governare il Paese; 4)non contento di aver tradito gli italiani, di averli abbondonati nel momento peggiore e meno opportuno, li prende anche in giro dicendo che abolirà l'Imu dopo averla votata e si lamenta del regime di polizia fiscale in cui il Paese e precipitato dopo averlo avvallato in parlamento; 5)a spregio di tutto quanto già fatto, cosa annuncia agli Italiani per avere il loro voto? un bel MONTI BIS!!!! Scusi Presidente ma lei pensa che gli Italiani sia soldati o caporali? Ci faccia il piacere.... vada via!!!!!!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog