Cerca

Gli Iconoclasti italici

La furia iconoclasta dei "No a questo" e degli altri "No a quello", a Punta Perotti in quel di Bari,ci è già costata parecchio. Nello scorso maggio la bellezza di 49 milioni di Euro che l'Italia dovrà versare,per decisione insindacabile dell'Alta Corte di Strasburgo,alle tre Società costruttrici dell' "ecomostro". In seguito,la condanna a risarcire 30mila euro per danni morali e 90 mila per le spese giudiziarie sostenute dalle imprese. Adesso il colpevole,ossia sempre l'Italia,dovrà pagarsi le spese per l'abbattimento degli edifici. L'assoluzione per i costruttori è avvenuta " per aver commesso un errore inevitabile e scusabile nell’interpretare le disposizioni di legge regionali, essendo queste oscure e mal formulate". Si potrebbe sostenere "così chi emana leggi e regole poco intelligibili anche agli avvocati impara" soltanto se alla fine della storia quel "chi",anzichè la solita innocente Comunità,fosse costretta a pagare i 50 milioni e passa di Euro buttati a Bari....

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog