Cerca

richiesta di aiuto per i nostri lavoratori

Mi riferisco alla recente chiusura dell'Ilva Tutto giustissimo PERO' c'è un PERO': Gli zelanti magistrati che hanno taciuto per decenni , gli stessi magistrati, dovrebbero essere tanto zelanti anche con chi produce fuori del nostro Paese beni e merci che sono il prodotto di paesi dove non esiste assolutamente alcuna protezione dell'ambiente e quindi del nostro pianeta. E' necessario che lorsignori si guadagnino i lauti stipendi che non possono subire tagli, mettendo il nostro Paese nella condizione di NON subire la concorrenza sleale del BRICS e quindi di non chiudere le nostre fabbriche e licenziare i nostri operai ed impiegati. Non dobbiamo importare beni, merci e materie prime da nazioni che ci fanno concorrenza sotto il profilo dell'inquinamento non spendendo per la tutela dell'ambiente . Non è piu' possibile mettersi in regola in casa e consentire che entrino merci prodotte in dispregio alle leggi dei Paesi rispettosi . E' necessario creare un marchio europeo per i prodotti che non abbiano alle loro spalle lo sfruttamento dell'uomo e dei bambini e l'inquinamento impedendo alle altre merci di entrare in europa oppure creare anche un marchio da applicare sui prodotti dei Paesi che non rispettano il Pianeta dove noi viviamo. L'industria deve cambiare ed i Paesi emergenti non possono approffitarne.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog