Cerca

Spending review

Gentile Direttore Visto che i soloni della spending review mancano di fantasia (picchian sempre sullo stesso chiodo) potremmo suggerire un grande risparmio, magari degno di feste di piazza. Azzeriamo il finanziamento ai partiti – in ogni sua forma, con grande scrupolosa cura, ad esempio non paghiamo più i giornali di partito (molti non stampano neppur una copia). Se il New York Times si accontenta di edizioni web, anche i partiti, a maggior ragione, possono farlo. Grillo docet. Si tratterebbe di taglio medio di tre o quattro zeri dei costi relativi. Per non lasciarli in braghe di tela (siamo generosi !) e considerato che tutti (molti, alcuni, pochissimi ?) sostengono che sono necessari, sosteniamoli dedicando loro il cinque per mille in denuncia fiscale, è semplice basta aggiungerli all’elenco soggetti accettati, come la Chiesa. Quanti sostenitori reali ha un partito ? Il cinque per mille darebbe un totale serio ed attendibile. Un sondaggio annuale preciso del loro valore concreto e del tasso di soddisfazione popolare oggettiva delle linee politiche sostenute o delle feste organizzate

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog