Cerca

Aula magna...magna

Mai come nel caso nostro all'ultimo ventennio politico si addice la frase di Seneca " Senza un avversario la virtù marcisce ". Questa espressione è il compendio di tutto quello che è accaduto nel Belpaese. Una classe politica " unica " per interessi privati e personali, divisa solo formalmente per buttare un po' di fumo negli occhi ai soliti sprovveduti elettori e solo formalmente avversa al momento delle elezioni. Una classe in definitiva senza avversari veri. Una classe il cui il cui unico scopo è stato quello di spartirsi 100 miliardi all’anno di privilegi ed appropriazioni. La virtù è sparita, Seneca è stato preveggente. Loro sono stati " bravi " si sono mascherati da avversari per venti anni, ci hanno diviso, ci hanno fatto fare il tifo per una o l’altra parte, e comunque votavamo, non ci accorgevamo di votare per lo stesso partito, quello dei " magna magna ".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog