Cerca

Prosciugate l’acqua e affogheranno da soli

Più tempo passa, più mi convinco che per contrastare questa massa d’arraffanti di denaro pubblico la gentilezza e l’educazione della democrazia non servono proprio a nulla. Ci vuole un’azione forte e risolutiva come quella di non dare più un centesimo a questi signori. Bisogna prosciugare l’acqua di questo stagno fangoso dove queste “ranocchie” sguazzano e gracidano. E non serve un referendum perché l’esperienza insegna che è perfettamente inutile (esempio: il finanziamento pubblico ai partiti abolito con il 98% di no … e la settimana dopo quintuplicato sotto la voce “rimborso elettorale“) … serve, piuttosto, una rivolta fiscale, come andare a strappargli davanti al portone dei loro uffici i bollettini della tassa sui rifiuti che potrebbe facilmente essere pareggiata con il drastico taglio dei loro stipendi e dal risparmio del totale annullamento dei loro benefits. E poi chi ruba il denaro pubblico deve andare in galera e farla veramente tra le sbarre e non a casa sua che nel frattempo è stata “arredata” anche di piscina con apposito trampolino. E basta farsi prendere per i fondelli da questa folla di marpioni ignoranti … facciamoli scappare con la coda tra le gambe dalla porta si servizio …

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog