Cerca

la reincarnazione osservata dalla finestra di fronte

Quando si muore si torna a nascere. La fase potrebbe, o dovrebbe, essere evolutiva nella persona, donna o uomo. In una prima vita si è ingenui, fragili o superficiali poi, nelle vite successive, si migliora (o si peggiora, dipende dai punti di vista). Non si capirebbe, altrimenti, come certi personaggi riescano a cavalcare le onde oceaniche del mare della vita con tanta abilità. È bello pensare che gli “ingenui” o gli “onesti”, mai state così vicine queste due parole come adesso, abbiano ancora tante vite future da vivere. Non certo per arrivare a Berlusconi, ovviamente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog