Cerca

Corte dei Conti bella addormentata ?

Si può con tranquillità asserire che la Corte dei Conti in questo ultimo ventennio sia stata parecchio distratta ? Alla luce di quanto accaduto certamente si, senza tema di smentita o di ripicche da parte degli interessati. basti dire che tutti gli indagati ed inquisiti hanno adottato la stessa linea di difesa, Ho prelevato ma erano tutti prelievi fatti rispettando fedelmente la legge. Il bello, o il brutto, è che non hanno affatto torto. Il problema sta nel manico, ossia che la " relativa legge era illegale " nel senso che quella legge era stata scritta, approvata e votata dagli stessi soggetti o gruppi che poi ne hanno goduto i vantaggi. E qui casca l'asino cioè l'illegalità di leggi viziate da un evidente conflitto di interessi. Il problema quindi non è " giuridico " ma " politico " nel senso che quelle leggi non avrebbero potuto essere emanate. In nessun Stato di diritto si possono emanare leggi per se stessi senza un consenso di una autorità di controllo indipendente. Questa funzione era prevista a caratteri cubitali dall'articolo 100 della Costituzione come prerogativa della Corte dei Conti che, come citato sopra, non c'era e se c'era, dormiva. Ora il Governo Monti ha ripristinato con la legge di stabilità questa funzione dell'organo di controllo e speriamo che con i prossimi governi non venga ancora sepolta e disattesa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog