Cerca

crisi o balla spaziale

Egr. Direttore in questo periodo di crisi reale o inventata da "politici" e dal "democratico" governo che egregiamente difende i nostri interessi in europa, (scritto volutamente in minuscolo), non riesco a capacitarmi dell'informazione che esiste in questo paese.Quando in carica vi era il governo berlusconi non passava giorno che per ogni banalità che il premier diceva o faceva, le prime pagine dei giornali si riempivano di domande, di disquisizioni filosofiche di ogni genere. Oggi di fronte alle fregnacce che raccontano il "demecraticamente" eletto Monti o Fornero o altro insigne ministro di questo governo il silenzio dei media è totale. Su internet impazzano insigni economisti che con dati alla mano e dibattiti contestano quello che questi governanti ci propinano ogni giorno. Ora mi domando come mai la stampa ed i media, pur con qualche lodevole eccezione, vedi l'ultima parola di paragone,sono silenti.Perchè non mandano in onda le tesi di questi economisti, o l'intervento che un ministro leghista fece allorquando dichiarò che in sede di commissione europea gli venne prospettata la possibilità che i nostri titoli di stato non venivano comprati se ci fossimo rifiutati di fare politiche repressive o avessimo spedito a casa monti. Inoltre non viene dato risalto agli interventi di qualche deputato del parlamento europeo che denuncia il comportamento criminogeno delle politiche europee nei confronti degli stati del sud europa. Si dice che la speranza sia l'ultima a morire,mi sa che noi, popolo ormai defraudato di ogni possibilità rappresentativa e decisionale restiamo alla finestra per vedere quando questo accadrà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog