Cerca

domanda al Presidente della Repubblica

Egr. Sig. Direttore dopo tutte le esternazioni e gli elogi, immeritati, che vengono rivolti al Governo in carica mi viene da rivolgere al Presidente della Repubblica, con tutto il rispetto della carica, la seguente riflessione-domanda: - QUALI SFORZI HANNO FATTO, STANNO FACENDO E FARANNO TUTTE LE PERSONE CHE GLI RONZANO ATTORNO ( GOVERNO, POLITICA,GIUSTIZIA, SANITA', ENTI, ORGANIZZAZIONI ECC. ) cioe'tutti quelli che vengono pagati o finanziati con i soldi pubblici,lievitando considerevolmente l'esposizione del debito pubblico causa e male peggiore di tutta la realta' nazionale in tutti i settori? Non mi risulta che codesto Governo con tutti i riconoscimenti abbia ridotto il debito pubblico anzi a mio modesto ed umile avviso e come riportato da alcune fonti piu' autorevoli il debito stesso risulta più alto con tendenza a peggiorare. Codesto Governo non ha usato nessuna azione od impulso alla ricostituzione delle riforme dello Stato e l'unico merito che ho riscontrato l'aumento delle tasse e dei sacrifici ai ceti medio-bassi portandoli alla quasi poverta'. Sig. Presidente mi consenta di riportare un banale esempio: se in una inondazione " spesa pubblica " si agisce a cercare di restringere l'entrata degli affluenti " portatori sani " e non si tampona la emorragia della falla che si allarga sempre di più non ci sono professori, tecnici, economisti ecc. che potranno fare miracoli. IN POCHE PAROLE QUANDO VI RIDURRETE MA DI PARECCHIO TUTTA LA SPESA PUBBLICA ED ELIMINATE I RAMI SECCHI E VIVETE COME UN LAVORATORE DI POCA SOPRA IL CETO MEDIO ( CINQUEMILA EURO COMPRESO LE INDENNITA', PORTA-BORSE, AUTO BLU ECC. RIPETO SOLO EURO 5.000 ) !!!!!!!!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog