Cerca

La segretaria di Bersani, un metodo collaudato

0
Egregio Direttore quello della segretaria di Bersani che invece di essere pagata dal partito viene pagata da un Ente Pubblico, nella fattispecie la Regione, è una prassi consolidata da anni. Molti Enti amministrativi nonchè società regionali, provinciali o comunali sono infatti utilizzate dal PD per inquadrare il più delle volte in ruoli apicali, quindi con stipendi di una certa consistenza e con minore rigidità di orario, quadri o militanti di partito. Basta fare una rapida verifica vedendo gli organigrammi pubblicati su internet per averne una conferma. Poi quando si è in campagna elettorale non mancano i poster ed i siti internet dei vari candidati se non addirittura il finanziamento di stand degli stessi. Come diceva D'Alema il loro sistema è perfetto, visto come governano senza soluzione di continuità in Toscana, Emilia Romagna, Umbria e Marche. Tant'è che i prossimi a candidarsi alla guida del governo Italiano sono un Toscano ed un Emiliano, avremo così la toscanizzazione o l'emilializzazione dell'Italia.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media