Cerca

Ho fatto un sogno...

Lui,GF.Fini,non c'era,quando la "sorella del cognato" arredava l'appartamento sito oltrefrontiera di Ventimiglia, e se c'era,affaticato dalle interminabili sedute alla Camera,dormiva. Mentre ascoltavo l'ultimo Servizio pubblico,mi sono addormentato e ho fatto un sogno. Gianfranco,nel "chiuso della sua urna ",ossia nella casa romana,così confabulava con la convivente : " Cara,sei disposta a prenderti tutte le colpe per questa stupida faccenda della casa di Montecarlo assieme a quel ferrarista di tuo fratello ? Così,almeno fino a quando,dopo le prossime elezioni,finalmente potrò starti vicino giorno e notte,potrò ancora riposarmi su quella bella poltrona col velluto rosso che gli italiani mi avevano offerto quando ero diverso. La sventurata,lì per lì,...rispose "Sì ". Fu allora che mi svegliai,e mi toccò di udire Fini che spiegava l'accaduto,riveduto e corretto,proprio a Santoro...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog