Cerca

Il Pdl difende i privilegi degli insegnanti statali

Ho appreso con delusione che il Pdl ha bocciato l'aumento delle ore di lavoro degli insegnanti da 18 a 24.Ripeto,da 18 a 24.Mentre nel settore privato si stanno facendo salti mortali per tirare avanti, il Pdl assieme alla sinistra difende i privilegi degli statali già ultra privilegiati.Poi è ovvio che non si riescono a tagliare le tasse.Non avrei mai voluto dirlo ma in questo caso Monti si è dimostrato più liberale del Pdl.Credo che questo simboleggi le ragioni della crisi del Pdl,il non avere attuato la rivouzione liberale.Se non si può chiedere a un insegnante con posto fisso,tredicesima,ferie e malattia pagate di lavorare 24 ore a settimana dalle 18 attuali, come si può chiedere a chi lavora più di 40 ore senza alcuna tutela di esserne contento e di votare ancora il Pdl?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog