Cerca

PENSIONI - MASSIMA ATTENZIONE

Dopo aver rovinato l’economia italiana , ora vogliono distruggere la vita di chi andrà in pensione troppo tardi e con rendite da fame , a chi da anziano non potrà più badare a se stesso a volte afflitto da dolorose malattie . Chi ha compromesso questo settore però non ne subisce i danni. Perché non per tutti sarà un guaio poiché i soliti noti andranno in pensione con rendite da “nababbo”, anche se hanno sfasciato il nostro paese. Non è normale accettare queste vessazioni, fermiamoli. NON DEVE PIU’ ESSERE ACCETTATO CHE LA LEGGE SULLE PENSIONI RIMANGA UN FATTO INTERNO DEL PARLAMENTO, UN FATTO PRIVATO E RISERVATO. SULLE PENSIONI LA POPOLAZIONE ITALIANA DEVE DIRE LA SUA , CON SEMPLICITA’, ESSERE ASCOLTATA E DEVE IMPORRE UNA DIRETTIVA DI EQUITA’ PER TUTTI. Stop ai favoritismi e ai furbi (sono insufficienti 5 anni per far ottenere ai parlamentari pensioni e vitalizi , le Regioni non devono ne possono più modificare la nuova legge quadro nazionale). OGNI CITTADINO NORMALE , PER DIRITTO E DOVERE , DEVE SCRIVERE AI PROPRI PARTITI DI RIFERIMENTO O ALLE ISTITUZIONI NAZIONALI PER CHIEDERE: - REVISIONE GENERALE DELL’ORDINAMENTO DELLE PENSIONI. LEGGE QUADRO. - NUOVA CONFIGURAZIONE DELLE PENSIONI SIA EROGATE CHE DA EROGARE. - PARIFICAZIONE DEI DIRITTI SULLE PENSIONI, PER TUTTI, NESSUNO ESCLUSO . - IL DIRITTO ACQUISITO VALE PER LA SOLA PENSIONE NON PER L’IMPORTO DI RENDITA. - ETA’ MINIMA DI PENSIONAMENTO , 65 ANNI ( Per Tutti, stop ai furbi ). - CONTRIBUZIONE MINIMA 25 ANNI , ANCHE CUMULABILI FRA I VARI ENTI . - PENSIONE MINIMA 750 € - PENSIONE MASSIMA 2900 € ( per chiunque ) - EVENTUALI AUMENTI DEVONO RISPETTARE IL DIFFERENZIALE MINIMO MASSIMO. - DIFFERENZIALE TRA PENSIONE MINIMA E MASSIMA, INFERIORE A 2100 € - DIRITTO UNICO ALLA SOLA PENSIONE CON ESCLUSIONE DI ALTRI EMOLUMENTI. - LA NUOVA LEGGE DEVE ESSERE ESSENZIALE ED EQUA. LA PENSIONE VA GARANTITA CON EQUITA’ A TUTTI I CITTADINI ITALIANI . I COSTI VANNO REPERITI ELIMINANDO I TROPPI SPRECHI DEI POLITICI E LE RUBERIE DEI PROFITTATORI. QUINDI : CHIEDIAMO, CHIEDIAMO , CHIEDIAMO … CONTROLLIAMO ED ESIGIAMO CON TENACIA SINO AD OTTENIMENTO DI UNA EQUA LEGGE SULLE PENSIONI. PHIL

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400