Cerca

A mesi Grillo e la gente perbene entreranno in Parlamento e la Storia d'Italia cambierà

Grillo ha ragione. I voti all'IDV che non devono andare persi. Gli si vuol appioppare l'etichetta di comunista per fargli perdere i voti del centro destra notoriamente pragmatico , stanco di non vedere risultati da vent'anni. Grillo rappresenta i delusi incazzati trasversali che la vogliono farla finita con l'ipocrisia di un'Italia di "serie A" ( che non sente la crisi) che mandata a governare da chi produce il denaro si è dimenticata da troppi anni di chi la mantiene. Grillo , se dovessimo dargli un'etichetta ragiona come "il buon padre di famiglia che adopera il buon senso e desidera la giustizia sociale" sia per chi guadagna onestamente molto che sia per chi fatica. Se ne facciano una ragione i cari parrucconi. Dove è scritto che la storia non deve cambiare? anche i giornalisti dovrebbero capirlo. GFP

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog