Cerca

E' mai possibile che l'Italia abbia le tasse + alte e i servizi peggiori

Vorrei dire a Sergio che quelli come lui mi sembrano gli inglesi ai tempi della rivoluzione americana, o i nobili al tempo della rivoluzione francese. Anche allora c'erano dei cretini che credevano fosse possibile spremere all'infinito la gente che lavorava e produceva, chiedendo sempre nuove tasse. E anche allora volevano fare passare il furto dello stato, per ingrassare i parassiti, per dovere di contribuire alle spese per il benessere comune. Quando lo stato chiede troppe tasse ai cittadini, le conseguenze sono crisi spaventose, aziende che vanno sul lastrico, fuga di capitali e di persone, aumento dell'evasione (prima le gente pensa a sopravvivere, poi a pagare le tasse, o Sergio conosce qualcuno che preferisce togliersi il pane di bocca?). Non sarebbe neppure giusto definire Sergio "comunista", perchè anche la Cina comunista ha capito che le tasse non possono essere troppo alte, e le ha tagliate negli anni '90, favorendo gli investimenti. La verità è che Sergio e quelli come lui sono solo difensori dei parassiti, ma i parassiti prima o poi li schiacci.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog