Cerca

elezioni vicine

Sig.Direttore, che siamo prossimi alle elezioni,senza saperne con precisione la data,si può dedurre dall'ansia dei nostri politici nell'affrontare i cittadini-probabili,dico probabili, elettori-.Dopo mesi eterni,Berlusconi si scusa con noi, ad un anno dal suo "lascito" ben programmato a Monti.Mentre sotto sotto ci si sta preparando il "pacco di Natale",peggiore che negli anni precedenti,i politici -che voteranno il pacco in Parlamento- si scusano,ci annunciano possibili alleanze con presunti onesti-subiti svelati inguaiati da altre notizie-. Non si parla di restituzione di soldi pubblici da parte dei disonesti scoperti(quanti anni passeranno prima di vedere la loro condanna?), ma di penalizzazione delle "tredicesime"dei dipendenti.Una chiacchiera,questa, se i politici non si abbassano a cotanto pettegolezzo?Vergognosi,si devono solamente vergognare di chiederci il voto!E' già troppo se li stiamo ad ascoltare in questa falsa pre-campagna elettorale,mentre il Sig.Monti con la Sig.a Fornero preparano i regali natalizi ai poveri.Loro stessi ci stanno insegnando a tapparci le orecchie ed a guardare come si comporteranno in Parlamento.E' pronta una scommessa per prevedere che la Legge di stabilità (finanziaria)sarà votata allo stesso modo dei predenti anni, per pubblicarla in G.U.il 27 dicembre. Tra i pianti dei ministri e le scuse dei politici, il risultato è lo stesso che se ci ridessero in faccia,i vergognosi!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog