Cerca

Scuse accettate, ma.....

Presidente, per una volta che qualcuno chiede scusa per aver mancato un risultato, le stesse devono essere accettate. Ritengo, però, che, per quanto importante, la crisi non sia stata la ragione principale del fallimento. Sono convinto, infatti, che la causa principale sia stata la sceta errata dei collaboratori a Lei più vicini. Presidente, Lei voleva mettere in atto quella rivoluzione liberale che avrebbe portato il Paese ad un salto di qualità impensabile, ma, per far ciò, si è affidato ad ex socialisti, ex comunisti ed ex democristiani: come poteva riuscire ? Tenga anche presente che, in Italia, on gli italiani, la filosofia liberale sarà sempre minoritaria, perchè coniuga una parola che in questo Paese fa paura: responsabilità. Non dimentichi che l'emblema nazionale dovrebbe essere il famoso " Franza o Spagna, purchè se magna ", con questi prodromi difficile realizzare il Suo progetto. Ciò detto, se intende riprovarci, sono con Lei, ma, La prego, con gente diversa e più convinta del progetto. Cordialità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog