Cerca

I camerati hanno sbagliato?

Caro Direttore, leggo sempre il suo fondo su Libero, mi piace il suo modo di scrivere e di interpretare i vari fatti della vita diquestompaese. Mi consenta, però , di dissentire su ciò che ha scritto, oggi, riguardo alle contestazioni a Fini, durante il funerale di Rauti. Lei dice che Finì e'' la terza carica dello stato e come tale va rispettato. Ma di quale stato parla, Direttore? Di questa volgare accozzaglia di farabutti, ladri, e via dicendo? Ma chi vuole che rispetti questa gente? Fini poi, incarnazione di ogni tradimento e di ogni compromesso, per il popolo non rappresenta la terza carica dello stato, ma un usurpatore, vagabondo e presuntuoso, al quale chiunque allungherebbe, volentieri, un bel ceffone! Ma cosa ci va a fare uno zero come lui al funerale di un uomo che per statura morale e culturale lo sovrasta anche da morto? Per farsi pubblicità ', dice lei, giusto, allora si prenda gli insulti e gli sputi che merita. Discorsi da fascista? Può essere, d'altra parte, se questa e' la democrazia, ben venga una dittatura. Almeno sapremo chi amare o chi odiare, così' , invece, siamo costretti a sopportare gente come Fini & c. , gente così' squallida che è incapace di suscitare qualsiasi sentimento, a parte il disgusto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog