Cerca

Primarie all’americana: anche una cassiera di supermercato può vincerle

Alla Redazione di Libero Vi scrivo questa lettera per chiedervi di fare un servizio alla comunità portando alla luce quello per cui mi batto da anni, scontrandomi contro le nomenclature partitiche, nella fattispecie Forza Italia prima e il PdL ora. Il PdL sta parlando di primarie all'americana senza sapere cosa sono. Da una parte sono contento, perché attraverso vari onorevoli l'idea gliel'ho data io, dall'altra parte vedo che prevale nel PdL la propensione a far fare le regole ai soliti noti (Verdini e C.) escludendo completamente gli elettori Possiamo solo immaginare quale pasticcio verrà fuori. La mia richiesta è la seguente: a. marcate il PdL a uomo su questo argomento b. fate il vostro lavoro di giornalisti come si deve e contrapponete alle loro regole tutte le obiezioni del caso c. spendete due minuti di tempo per visitare il mio sito http://primariesconvention.com per spiegare ai vostri lettori a cosa servono le primarie all'americana (cioè a far sì che anche una cassiera di supermercato possa candidarsi con l'effettiva possibilità di vincerle) Grazie dell'attenzione, Damiano Anselmi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog