Cerca

I riabilitati NON riabilitati

IL testo anti corruzione introduce il divieto di siglare contratti di appalto con la pubblica amministrazione per i condannati in via definitiva per reati di mafia o per i reati contro la pubblica amministrazione. Si blatera tanto di "riabilitazione" del condannato,ma poi,quando lo Stato lo libera per fine pena,non lo riabilita,negandogli la fiducia. Lo Stato evidentemente la pensa come il sottofirmato,che non ha mai creduto nella citata "riabilitazione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog